TOURS

Nel XVIII secolo Venezia fu tra le città più raffinate d'Europa, con una forte influenza sull'arte, l'architettura e la letteratura del tempo, ma questo non era che un segno del suo inesorabile tramonto. Dopo oltre 1000 anni d'indipendenza, il 12 maggio 1797 il doge Ludovico Manin e il Maggior Consiglio vennero costretti da Napoleone ad abdicare, per proclamare il "Governo Provvisorio della Municipalità di Venezia".

Con il Trattato di Campoformio tra francesi ed austriaci, il 17 ottobre 1797 la "Municipalità di Venezia" cessò di esistere e furono ceduti all'Austria il Veneto, l'Istria, la Dalmazia e le Bocche di Cattaro, che andarono a formare la "Provincia veneta" dell'Impero austro-ungarico. Tornata ai francesi, fu di nuovo Austriaca sino all'Unità d'Italia.

Nel 1848 la città partecipò attivamente ai moti rivoluzionari e sotto l'iniziativa di Daniele Manin fu, sebbene per poco, indipendente con l'istituzione della Repubblica di San Marco. Dopo un anno di assedio da parte degli austriaci, la Repubblica dovette arrendersi il 22 agosto 1849.

Nel 1866 entrò a far parte del Regno d'Italia e l'annessione fu sancita dal plebiscito del 21 ottobre 1866 che vide vincere il sì con il 99,9% dei voti favorevoli dell'elettorato attivo.

Nel 1883 il comune di Malamocco, comprendente tutto il Lido di Venezia, fu soppresso ed incorporato a Venezia.Nel XVIII secolo Venezia fu tra le città più raffinate d'Europa, con una forte influenza sull'arte, l'architettura e la letteratura del tempo, ma questo non era che un segno del suo inesorabile tramonto. Dopo oltre 1000 anni d'indipendenza, il 12 maggio 1797 il doge Ludovico Manin e il Maggior Consiglio vennero costretti da Napoleone ad abdicare, per proclamare il "Governo Provvisorio della Municipalità di Venezia".

Con il Trattato di Campoformio tra francesi ed austriaci, il 17 ottobre 1797 la "Municipalità di Venezia" cessò di esistere e furono ceduti all'Austria il Veneto, l'Istria, la Dalmazia e le Bocche di Cattaro, che andarono a formare la "Provincia veneta" dell'Impero austro-ungarico. Tornata ai francesi, fu di nuovo Austriaca sino all'Unità d'Italia.

Ora luogo e partenza

ll nostro autista vi preleverà al vostro hotel, ristorante o indirizzo a Roma e vi riporterà al luogo di partenza o in un altro posto di vostra preferenza

Istruzioni di utilizzo

Dopo aver prenotato l'attività, segui questi tre semplici passaggi.
1) Stampa l’E-mail di conferma per la prenotazione che hai effettuato.
2) Segui le istruzioni di utilizzo sul voucher; importante farlo prima della partenza.
3) Porta con te tutti i voucher, dovrai presentare il tutto al tuo autista quando lo incontrerai nel luogo di appuntamento.

Termini e condizioni

Cancellazioni e modifiche: questa attività può essere modificata o cancellata senza penali in qualsiasi momento fino a 48 ore prima dell’inizio previsto della gita. Nel caso il servizio venisse cancellato tra le 24 e le 48 ore dall’inizio dello stesso verrà addebitato al 50% del costo totale come da preventivo. Ogni cambio effettuato entro 48 ore dall’inizio dell'attività sarà soggetto ad una revisione o penale per no-show pari al costo totale dell'attività. Nel caso il servizio venisse cancellato nelle 24 ore lo stesso verrà addebitato al 100% del costo come da preventivo Eventuali comunicazioni di cancellazione dovranno essere inviate alla seguente e-mail: info@mmcarline.it.

* tutte le tariffe si intendono iva al 10% esclusa